B&B I Due Noci di Cinzia Pedrani

From the Blog

Cinzia e i social

Per gestire un B&B devi essere Social?

Per gestire un B&B devi essere “Social”? Essere proprietari e gestori di un bed and breakfast oggi vuol dire necessariamente essere “social”, “tecnologici” o almeno provarci! Quando ho iniziato questa attività, nel 2000, bastava il passaparola, qualche biglietto da visita ed il gioco era fatto. Per anni non ho avuto nemmeno un sito personale! Complice il fatto che c’era solo il mio, di B&B, almeno a Cardano al Campo, i clienti arrivavano. Certo dovevi lavorare bene perchè se è vero che un cliente soddisfatto è un cliente guadagnato, un cliente deluso, per effetto di un passaparola negativo, equivale in un attimo a 1.000 potenziali clienti che non arriveranno mai. Ma lavorare bene è fondamentale in qualunque campo, da sempre. Adesso invece, essere un buon gestore, una padrona di casa attenta ed ospitale, flessibile negli orari ed empatica (per quanto possibile), avere una bella casa, delle camere pulite, accoglienti, confortevoli, servire[…]

B&B I due Noci- questa casa è un bed and breakfast

Questa casa é un Bed and Breakfast

Credo che anche a voi, genitori di figli ormai grandicelli, sia capitato, almeno una volta , davanti al loro ennesimo rientro fuori “tempo massimo” di dire frasi tipo “Questa casa non è un albergo!” oppure “Non vivi in un bed and breakfast!” Io mi son sempre dovuta trattenere dal dirlo ( confesso però non dal pensarlo!) perchè la mia casa, mia e dei miei figli, è davvero un Bed and Breakfast! Una tipica casa lombarda dei primi del novecento, lunga e stretta, tutta esposta a sud (saggezza contadina…) con quattro ampi locali per piano, trenta, ripeto trenta, tra porte e finestre  ed un ampio giardino che per anni è stato dominio incontrastato del nostro  labrador,  Ombra, ora sede di scorribande del nostra gatto, Joy. L’abbiamo acquistato nel 1998 e, dopo una falsa partenza nel 2000, dal 2005 è ufficialmente anche un Bed and Breakfast: il B&B I Due Noci, il primo[…]

Agosto 2018: Aperti per ferie!

E’ arrivato Agosto, sono arrivate le tanto attese, desiderate, sognate e meritate ferie! In questa estate a dir poco anomala, almeno da un punto di vista meteorologico, con clima autunnale, piogge monsoniche e vegetazione incredibilmente rigogliosa, è arrivato il fatidico “momento ferie“. Nonostante le previsioni insistano nel dire che l’estate 2014 tarderà ad arrivare ( ma arriverà….) ops, è un refuso? L’energia prorompente dell mega luna piena di oggi mi ha mandato in confusione? No, tranquillo. Quello che hai letto è un articolo del mio blog di 4 anni fa: anche allora, come oggi, il B&B I Due Noci era rimasto aperto per tutto il mese di agosto, per le poter ospitare i tanti turisti estivi. In  4 anni alcune  cose son cambiate. Ombra, il nostro adorato labrador, non è più tra noi da oramai 3 anni. Al suo posto c’è Joy, un piccolo ed affettuoso gatto di ringhiera. E’ completamente nero,[…]

B&B I due Noci-wi fi free

Qual’è la prima domanda dei miei ospiti?

In queste settimane estive, più che in altri periodi dell’anno, mi capita di ospitare persone di tutto il mondo. Americani, espansivi, estroversi, socievoli e un pò ingenuotti. Indiani (dell’India) riservati, discreti, di pochissime parole e con le loro “originali” usanze ( ma tu lo sapevi che dormano sopra le lenzuola?). Australiani, gentilissimi, curiosi, ecologisti ed attenti all’alimentazione (viaggiano con i loro prodotti alimentari….). Insomma, di tutto un po’. Ma la cosa strana che stò constatando è che, qualunque sia la loro provenienza, età, stato civile o sociale, la prima domanda che mi fanno entrando in camera è la medesima: ” Avete il wi-fi, vero? Posso avere la password?” … ” May I’ve the wi-fi password?“ Lo fai anche tu? In realtà le domande classiche sono rimaste, ma vengono dopo, non sono più prioritarie. Prioritario è per tutti connettersi  o riconnettersi con il loro mondo, quello che hanno lasciato a casa ma dal quale non vogliono, a volte[…]

Ombra

Buon viaggio, Ombra

Son passati tre anni ma … sembra ieri <3 manchi tanto, cucciolotta! Oggi sono un pò triste. Siamo un pò tristi. Abbiamo detto addio al nostro adorato labrador, Ombra. Avrebbe compiuto 15 anni tra pochi giorni, un’età sicuramente non usuale per un cane di grossa taglia come lei. 5 anni  trascorsi, per la maggior parte, in splendida forma e con un “robusto” appetito. Giocherellona, irruente, dolcissima e vigile queste le sue principali caratteristiche. Un amore.  Se ne andata serenamente, dolce come è sempre stata, e ha lasciato un grande vuoto. “Ombra c’è sempre stata nella mia vita, mamma” queste le parole di Giacomo, il più piccolo dei tre “mammoni“: aveva solo 5 anni quando Ombra è arrivata.   Siamo stati davvero fortunati ad averla con noi in questi anni e voglio ringraziarla per tutto l’amore che ci ha sempre dato, fino all’ultimo. Anche piena di dolori e con il fiato[…]